News

Trump cambia le regole dell’immigrazione verso gli Stati Uniti – Nuove regole

Trump cambia le regole dell’immigrazione verso gli Stati Uniti – Nuove regole

Il governo degli Stati Uniti, sotto la guida del presidente Donald Trump, è diventato più ostile agli stranieri che vogliono emigrare in questo paese. Per anni, l’America ha guidato il mondo in attesa di rifugiati più di qualsiasi altro paese al mondo. Ma, al momento, la situazione è cambiata. Gli immigrati attendono con impazienza gli uffici di immigrazione al confine tra Stati Uniti e Messico, nella speranza di trasferirsi nella terra promessa.

Sperano di sentire il loro nome come selezionato per attraversare il confine degli Stati Uniti, dal momento che sono entrate in vigore nuove regole lunedì, bloccando quasi tutti gli immigrati a chiedere asilo nel confine meridionale del paese. Il regolamento provvisorio dell’amministrazione Trump richiede ai richiedenti asilo di trovare prima un rifugio in un paese terzo attraverso il quale viaggiano negli Stati Uniti. Gli emigranti si sono lamentati del continuo cambiamento della politica americana.

Enrique Valenzuela, capo della COESPO, che è il comitato che supervisiona il centro della popolazione dei migranti nella città di Juarez, ha detto di avere alcuna conoscenza preliminare delle nuove misure adottate dagli Stati Uniti, e ha appreso dalla televisione. Secondo lui, il numero di persone in cerca di asilo a Juarez era diminuito negli ultimi due mesi. Ma secondo i nuovi regolamenti amministrativi degli Stati Uniti, il numero dei richiedenti asilo dovrebbe aumentare drasticamente in Messico dopo il rifiuto che hanno ricevuto dagli Stati Uniti.